L’arciere

Lo prendo da qui, e lo metto là, dove, in conseguenza del fatto che ‘qui’ e ‘là’ rappresentano luoghi analogici, apprende a modificare il carattere.
Mentre il caso, che sempre tergiversa sul da farsi e pilota le regole, tenta di configurare la coscienza, neutralizzare.
Vincolato doppiamente, persa l’energia, ricorre a quel che ha visto e decide quali prescrizioni verranno a comporre la sua veste definitiva.
Interagendo le differenze, avrebbe dovuto sortire nell’ordine di una nuova mente, e mutare, ma ‘qui’ vige la regolarità e la validazione dell’accelerazione è nascosta appallottolata nel pugno dell’arciere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...