La mummia – Angelo Rendo

La mummia dissimula con durezza, stracciandosi un lembo di benda dall’occhio sinistro, i problemi al sistema fantastico. Virtualmente potrebbe darsi la vista. Sgattaiola.

Annunci

Inavvertitamente – Angelo Rendo

Rigirate l’inavvertito:
chiamatelo.

La poesia coordina l’affondamento del pensiero. Ma come, da dove arriva la rivelazione dell’incredibilità della più piena forma che sia stata posta dentro la testa vuota?