Magia – Angelo Rendo

Non erano passati che cinque minuti, da quando un avventore del bar ci aveva raccontato del suo mal di pancia di questi giorni. Della sua incapacità a dominarlo con le buone.

Ci può solo una corda stretta in più giri al torso e se ne va dice serio.

La F cubitale, in alto, è sempre monito, e sorveglia sull’umana fragilità, chiamando a sé, e svaporandola, ogni pratica magica non attestata che per F inizia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...