UNA TARDONA – Angelo Rendo

Ho appena finito di erogare cinquanta centesimi di gas alla più vecchia del comprensorio. Quasi mia coetanea, del 1977, tedesca, tardona, maritata a un ottantenne, signore geloso e pignolo – il quale non c’è volta che non mi esorti a riempirla di più, a forzarne il serbatoio; e ogni volta, deluso, bofonchia Non è possibile, dovevano starvi almeno 5 litri, avanti rimetta la pistola per favore. Non posso, è un rischio forzare – quando arriva singhiozza, e non vede l’ora di fermarsi. Non vorrebbe più ripartire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...