Ambulanza per i quaranta e un anno – Angelo Rendo

Stamattina appena
sveglio che non sono
mai mi sono augurato
niente.

Pare brutto augurarsi

che ognuno faccia il suo
è scontato

ma ha un prezzo.

Come questa poesia
d’occasione che fa
l’uomo più ladro
del quarantuno.

Del resto non tesso
trame non porto
una storia dentro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...