Il Cavaliere calabrese – Angelo Rendo

[Mattia Preti, ‘Deposizione’, Chiesa di San Bartolomeo, Scicli]

Sono venuto stamattina per fare una sorpresa alla mia ragazza – ti ricordi, sono calabrese; ah… aspetta un attimo…sì, certo, sei di Taverna, il paese natale di Mattia Preti – e l’ho trovata con un altro. Mi spiace. No, meglio così, subito subito. E ride, sollevato; per dieci secondi levita al mio fianco. Aveva 21 anni, c’eravamo conosciuti all’aeroporto sei mesi fa, che vuoi fare. Ora ti saluto, grazie, e arrivederci, non so perché ma mi sei stato simpatico sin da subito. E aspirando tutte le lettere dell’alfabeto, che portento, ritorna coi piedi sulla terra. Subito pronto al volo per Messina.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...