I cretini – Angelo Rendo

Non c’è mai stato interesse per loro. Sono sempre stati lasciati un passo indietro rispetto alle conquiste del progresso. Non hanno mai aperto bocca. Non avrebbero mai potuto aprirla. Sono stati dei ‘senzatesta’. Per una che valeva, mille eran cotte.

Ora, invece, si tratta per l’arte mancina dell’ordine, in un regno non più umano.

La parte sinistra del capo – cosmopolita, bon vivant – avrebbe alzato il tiro, ai quattro venti spifferato quanto pesa il cervello. Quella destra, monologante, si sarebbe trincerata dietro una tendina di pizzo.

Ma nel mondo i cretini aumentiamo a dismisura. E il fondo, nascosto dalla furia dissimulatrice, offre un rimedio di fango, citronella e polvere stellare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...