Sindaco – Angelo Rendo

image

Ero lì lì per innalzare le due dita a V, ma per pudore mi trattenni, anzi, per indecisione. Non riuscivo a capire se bramassi ardentemente la vittoria o temessi un posto di blocco o se fosse, infine, intenso stimolo a sciogliermi in pipì.
Accadde quando il presidente Berlusconi, resomi l’onore di venire a Scicli per la presentazione della mia candidatura a sindaco, fece tutto un discorso perduto, che nessuno capì o ricorda ad oggi di aver mai ascoltato.
Solo io – accingendomi a ricostruire, in questo esatto momento, la crux praedatoria, ovvero la parte fàtica nella quale pur emettendo parola il presidente rimaneva affondato in una lacuna silente, in un lago astruso di stilemi aurei, in una bolla tremolante di sapone – posso ben affermare che la misericordia deprime per fortuna la giustizia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...