Pupazzi – Angelo Rendo

Quando vedo pupazzi, un’irrefrenabile agitazione mi prende. Li giro, li rigiro, li cambio di posto e postura, li costringo a sporgersi sui baratri, ad arrampicarsi sulle credenze. Oggi ero in un brico, e per poco questo topo non mi ha morso. Ah non fossi stato pronto a rivolgergli parola e rassicurarlo della sua importanza!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...