Muta – Angelo Rendo

In un discorso piano nulla dovrebbe esser detto del futuro, cuocendo al limite – come un’ammenda che ogni atto creativo genera – la disposizione strofica del caso.

I facilitatori, quelli che oliano per benino le serrature dell’aldilà, riservandosi l’intera porzione di vita, perdono di vista il pudore del misurabile. Irriguardosi verso ogni scienza. Muta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...