Appunti dal buon senso senza senso (96) – Angelo Rendo

Quando avremo da ritornare sul compiuto, i conti non torneranno più. Ciò esige l’avarizia.

La retorica della poesia come sforzo inflativo e tragico è l’indegno spirito della comunione irrazionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...