Appunti dal buon senso senza senso (48) – Angelo Rendo

1185007_10201940887508992_715039179_n

Ai margini del linguaggio, negli scolatoi tutta la materia sottile di questo mondo, fine ed errabonda: il cervello. La cui pellicola, la lingua, per gravità penzola e pondera.

542252_10201945648708019_795931889_n

Una piazza nel 1920 e una piazza nel 2013. La seconda, malata di luci e bende, gratta le sue croste e vomita acciaio, rigurgita files, la prima lascia affiorare formiche.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...