Appunti dal buon senso senza senso (33) – Angelo Rendo

Il culto non ha limiti. Il tempio è la rampa. Qualora l’occhio cercasse un colonnato, o s’illudesse d’averlo visto, faccia un passo avanti, anzi, uno in più, l’orante. Così: un colpo a entrare, uno a uscire. Ben sistemato pare, lasciamolo fare. Pelle a cenci e lebbra, cacciatori-oscuratori di trame, brani e sfilacci, origine del bene e frequenza del male. Trame, trame a cantare. Sul promontorio staccatosi dal mare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...