Tre settimane di poesia nei lit-blog italiani (VII)

[La pars destruens e’ piuttosto chiara. Sulla pars construens, invece, e’ Babele di retroguardia: come i ventriloqui, ci si affanna a dar vita a fantocci. Tuttavia, la fantoccita’ e’ una forma propria, mentre il ventriloquismo e’ mera emissione di fiato. GiusCo]

Cristiano Poletti: intrecci casuali alla ricerca di una qualche emergenza (1 Giu 2012, absolute poetry, http://www.absolutepoetry.org/Cristiano-Poletti)

Claudia Ruggeri: afflato epico molto originale e di alto livello formale (5 Giu 2012, la dimora del tempo sospeso, http://rebstein.wordpress.com/2012/06/05/linferno-minore-di-claudia-ruggeri/)

Claudio Pagelli: vitalita’ inattesa nella limitatezza di un orizzonte minimalista (7 Giu 2012, carte sensibili, http://cartesensibili.wordpress.com/2012/06/07/claudio-pagelli-e-papez-di-andrea-tarabbia/)

Daniele Santoro: cronache impettite da Auschwitz eppero’ informali, falsopiano con falsetto (10 Giu 2012, imperfetta ellisse, http://ellisse.altervista.org/index.php?/archives/598-Daniele-Santoro-Sulla-strada-per-Leobschuetz.html)

Alfonso Guida: la voce batte ma il bagaglio formale e’, al momento, poco coltivato (10 Giu 2012, Centraal Station, http://www.giugenna.com/2012/06/10/alfonso-guida-irpinia-e-altre-poesie-uno-speciale/)

Maria Borio: una pacatezza atona e semplice che manifesta sorpresa nell’esistere (14 Giu 2012, le parole e le cose, http://www.leparoleelecose.it/?p=5552)

Alessandro Ceni: narrato individualmente mitico che tenta di farsi mitopoiesi collettiva (14 Giu 2012, blanc de ta nuque, http://golfedombre.blogspot.it/2012/06/alessandro-ceni.html)

Silvia Bre: versi che si lasciano trascinare da un impressionismo tenue e non sofisticato (15 Giu 2012, poetarum silva, http://poetarumsilva.wordpress.com/2012/06/15/silvia-bre-testi-scelti-da-alessandra-trevisan-e-maddalena-lotter-con-una-nota-di-anna-toscano/)

Anna Lamberti Bocconi: continuo e sofferto anelito di elevazione dallo scarno quotidiano (18 Giu 2012, poetarum silva, http://poetarumsilva.wordpress.com/2012/06/18/anna-lamberti-bocconi-poesie-inedite/)

Stefano Lorefice: poesie come tracce di un passaggio pensoso ma non troppo pensieroso (18 Giu 2012, imperfetta ellisse, http://ellisse.altervista.org/index.php?/archives/600-Stefano-Lorefice-Frontenotte.html)

Flavio Santi: l’amore per la discorsivita’ annacqua alcune immagini ben riuscite (20 Giu 2012, le parole e le cose, http://www.leparoleelecose.it/?p=5634)

4 pensieri riguardo “Tre settimane di poesia nei lit-blog italiani (VII)

  1. Io non credo che valga fare appelli per alcuno, con tutto il rispetto per Fortini. Se avete esperienza iniziatica di talento e genio, se avete provato a suonare il violino, se avete mai praticato uno sport agonistico, se avete avuto una qualsiasi educazione progressiva al “compare and contrast”, non potete non riconoscere che di Fortini si possono salvare pochi versi e forse neppure quelli.

    La commistione fra le parole (o qualsiasi altro talento diseguale dell’umano) e le cose (le opportunita’ di ideologia, di politica, di economia, sociali) crea il “discorso letterario” che lascia insoddisfatti tutti. L’ultima rivalutazione editoriale degna di nota, peraltro assai sbilanciata sul talento delle parole e dunque per me benvenuta, e’ stata quella di Moresco.

    Non vi accorgete che il “discorso” in se’, l’atto stesso del logos che si incarna nel socio-politico, e’ il fallimento di quell’altro corno, cioe’ del “letterario”? Sono forme proprie diverse. Il ventriloquismo del discorso socio-politico e’ pura emissione di fiato utilitaristica ed epigonale, mentre la fantoccita’ del letterario, anche nei soggetti dotati di poco talento, e’ una forma propria e inutile, quindi originale.

  2. Mi sfugge, non il senso, ma il contesto del riferimento preciso a Fortini,
    cmq in me vira ad essere meramente esemplificativo e non lo seguo. Mi pare molto (e più) da considerare il discorso su la “fantoccita’” come “forma propria, mentre il ventriloquismo e’ mera emissione di fiato”, che condivido, anche perché il fantoccio nel suo essere floscio e muto o silenziato, per troppo (altrui) ventriloquio, cmq sta, il fiato se ne va.

    (efficace la sintesi relativa a Daniele Santoro!)

    un saluto

  3. Gentile GiusCo,
    visto che s’è affacciato su “moltinpoesia”, ricambio affacciandomi anch’io su “nabassar”. Trovo belli ma un po’ troppo apodittici e alteri i commenti ai libri esaminati. ( Su quello di Santoro su “moltinpoesia”, sia pur in modi improvvisati, ne abbiamo dette tante e qualcuna anche azzeccata, immagino…).
    Ma per me è un pugno nello stomaco questo suo (saccente davvero, ma non motivato) « non potete non riconoscere che di Fortini si possono salvare pochi versi e forse neppure quelli».
    Me lo potrebbe argomentare di più, mentre io affilo il mio cervello e il mio cuore per la inevitabile sfida? (Se ci sta, ovviamente…)
    Un caro saluto
    Ennio Abate

  4. Ho letto le poesie di Fortini qualche mese fa e ne ho ricavato una impressione positiva. Tuttavia, il suo mondo mi e’ lontano e la sua forma letteraria, per quanto apprezzabile, mi pare comparativamente meno originale rispetto ai suoi coevi, nonche’ poco interessante in assoluto. Il mese scorso c’era stato un topic su “le parole e le cose” (http://www.leparoleelecose.it/?p=5623) al quale anche lei, Abate, ha vivamente contribuito. Ho salvato qui il mio commento, come un post-it a futura memoria di un giorno speso sui blog letterari. Circa “moltinpoesia”, avevo una curiosita’ e ho dato un’occhiata: e’ una forma rispettabile, una specie di kolkhoz. Lo leggo frequentemente, in particolare le vostre proposte poetiche, e ci sta che prima o poi ne commenti qualcuna in queste mie mensili noticine. Mi stia bene e faccia un buon proseguimento, il suo spirito propositivo e le sue azioni di dialogo fanno di lei una presenza benigna in questo micromondo che si occupa di arte, nonostante le distanze. Giuseppe

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...