Appunti dal buon senso senza senso (1) – Angelo Rendo

[Quest’estate ho comprato un quadernetto Comix, me l’ha proposto al buio la cartolaia donnalucatese. L’ho preso senza fare storie, buono il formato e le righe, serviva un pezzo di carta veloce. Su di esso ho scritto la cartella doppiozeriana per la rubrica “Camminare” e gli appunti che seguono…a dire il vero il primo appunto è trasmigrato per contiguità da un foglietto sperso, il secondo continua a giacervi.

La copertina rossa è bucata da un nero paio di labbra, dove affondato sta un gettone ligneo da tombola recante il numero 69; sopra il labbro superiore la scritta “IL BUON SENSO”, sotto quello inferiore, capovolta, “NON HA SENSO” .

E’ ora di dare il via agli “Appunti dal buon senso senza senso”. Questa sera.]

______________________

La letteratura è una scienza, un blocco unico, per nulla si effonde in discorsi analitici. I criteri interpretativi sono valoriali e illusivi: criteri legislativi, di ordinamento. Perché mancano le scritture del caso? Quando il campo energetico individuale stenta, nascono i sovradiscorsi, gli sforzi. La vanità.

*

Come sia e sia, tutto nella scrittura si risolve l’idiota. Tutto si risolve.

Un pensiero riguardo “Appunti dal buon senso senza senso (1) – Angelo Rendo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...