Mailing-list per leggere e discutere almeno un libro per ciascuno dei premi Nobel 2001-08

La mailing-list era uno strumento dell’ internet primi anni ’90, di quando ancora il web con le pagine, le immagini e i suoni non filava alle velocita’ di precipizio (e noia). Era un indirizzario di persone unite da un interesse o una passione, che veniva sollecitato su un argomento e che discuteva fino a tirarne l’osso. Soprattutto, rispetto all’oggi, la mailing-list non era pensata per essere pubblica. In un periodo come quello odierno nel quale il pubblico ha rivoltato come un calzino anche cio’ che in tempi di moderata dignita’ rimaneva privato (la chattata, lo sputacchio, il commento, le due-parole-due a spunto e immediata conclusione di un tema), noi di nabanassar sentiamo la necessita’ di ricominciare a coltivare il discorso privato.

Rilanciamo dunque lo strumento mailing-list, aperto a chi vorra’ discutere di libri come se si trovasse in un salotto, col seguente proposito: leggere e discutere almeno un libro per ciascun premio Nobel dal 2001 al 2008. La lista e’ aperta a tutti, senza distinzioni o pregiudizi, e noi di nabanassar, oltre a partecipare attivamente, ci prenderemo la briga di organizzare e moderare.

Questa la lista dei vincitori del Premio, con le motivazioni di giuria:

2001 Vidiadhar Surajprasad Naipaul bandiera Trinidad e Tobago / bandiera Regno Unito Inglese “per aver unito una descrizione percettiva ad un esame accurato incorruttibile costringendoci a vedere la presenza di storie soppresse”
2002 Imre Kertész bandiera Ungheria Ungherese “per una scrittura che sostiene l’esperienza fragile dell’individuo contro l’arbitrarietà barbarica della storia”
2003 John Maxwell Coetzee bandiera Sudafrica Inglese “che in innumerevoli maschere ritrae il sorprendente coinvolgimento dello straniero”
2004 Elfriede Jelinek bandiera Austria Tedesco “per il flusso melodico di voci e controvoci in romanzi e testi teatrali, che con estremo gusto linguistico rivelano l’assurdità dei cliché sociali e il loro potere”
2005 Harold Pinter bandiera Regno Unito Inglese “che nelle sue commedie scopre il baratro che sta sotto le chiacchiere di tutti i giorni e spinge ad entrare nelle stanze chiuse dell’oppressione”
2006 Orhan Pamuk bandiera Turchia Turco “che nel ricercare l’anima malinconica della sua città natale, ha scoperto nuovi simboli per rappresentare scontri e legami fra diverse culture”
2007 Doris Lessing bandiera Regno Unito Inglese “cantrice dell’esperienza femminile, che con scetticismo, fuoco e potere visionario ha messo sotto esame una civiltà divisa”
2008 Jean-Marie Gustave Le Clézio bandiera Francia Francese “autore di nuove partenze, avventura poetica e estasi sensuale, esploratore di un’umanità al di là e al di sotto della civiltà regnante”

In concreto, ogni iscritto si impegna a leggere il libro scelto nel periodo concordato (o piu’ di uno, o uno diverso per piu’ lettori, se sara’ il caso) e discuterne assieme agli altri alla fine del periodo di lettura: discutere tecnicamente, emozionalmente e amichevolmente. Ogni messaggio alla lista sara’ inoltrato a tutti gli iscritti e l’impegno di tutti sara’ quello di non rendere in alcun modo pubblici (in blog, web o altra forma) gli scambi, fino alla fine del progetto fissata a fine 2010. Ci diamo quindi due anni di tempo. Vorremmo scandagliare almeno un libro per autore per farci un’idea, per capire il gusto del tempo e cosa potra’ rimanerne in futuro.

Chiunque avra’ voglia, comunichi la propria adesione al seguente indirizzo: redazione@nabanassar.com … entro un mese da oggi contiamo di partire col primo libro, che sceglieremo insieme ad inizio Novembre. Buone letture, dunque, e soprattutto sane conversazioni letterarie private!

7 risposte a "Mailing-list per leggere e discutere almeno un libro per ciascuno dei premi Nobel 2001-08"

  1. Il drago propone di partire con un assaggio a Naipaul, “Leggere e Scrivere”, di cui qualcosa si dice qui: http://www.edscuola.it/archivio/antologia/recensioni/naipaul2.html … io penso di leggerlo in inglese e mi starei orientando su “A House for Mr Biswas”, il suo capolavoro giovanile, a proposito del quale segnalo questo percorso di introduzione & studio in formato .pdf: http://www.glencoe.com/sec/literature/litlibrary/pdf/house_for_biswas.pdf … e inoltre segnalo lo strilletto originale apparso sul TIME nel 1962 (lo trovate da voi in internet):

    “A HOUSE FOR MR. BISWAS, by V. S. Naipaul (53 I pp.; McGraw-Hill; $5.95). “I can’t tell you how sad it make me to leave this house,” the solicitor’s clerk told Mr. Biswas. “Really for my mother sake, man. That is the onliest reason why I have to move. The old queen can’t man age the steps.” And so Mr. Biswas, ex-sign painter, ex-bus conductor, ex-journalist, achieved his heart’s desire and moved into a dwelling of his very own. It looked “like a huge and squat sentry-box,” he paid too much for it, the upper floor sagged, the windows would not shut, one door would not open, but it was a house.

    Such is the simple plot of this new novel by V. S. Naipaul, 29, a Hindu who made a name for himself in his first novel, The Mystic Masseur, which recorded with sweet and sour irony the ways of the colony (291,000) of expatriate Indians who live in Trinidad. What counts is not the plot but the flavor of their slap-happy lingo and picaresque customs, and it all ought to be as much fun as a barrel of tonka beans in Tobago sauce. But Naipaul’s House, though built of excellent exotic materials, sags badly; ‘economy, style, and a less elastic blueprint would have done wonders.”

  2. ho diffuso l’invito qua e la’… se nessuno aderisce, andiamo avanti, magari con l’idea di farne letture per il sito. Io posso prendere il libro in biblioteca universitaria, anche in questo fine settimana; la mia idea e’ seguire la scheda citata sopra e tirarne qualche ragionamento. Se tu drago vuoi prendere “Leggere e scrivere” (o se gia’ lo hai), partiamo quanto prima; e se anche Gianluca volesse aggiungersi, non sarebbe male!

  3. Preso “Storia poliziesca” di Imre Kertesz alla Ubik di Foggia, edito da Feltrinelli. Esile storia per letturina natalizia e relativa scheda che vi girero’ prima del 30 dicembre, quando torno in UK.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...