Sull’educazione I

Nessun riferimento possibile oltre il comportamento. L’habitus (abito, abitudine) va realizzato nell’esistenza, in nessun oltre. La possibilità di osservare i volti e soprattutto di sentire l’altrui sensibilità, che altro non è se non una diversa possibilità di riconoscersi nell’altro, è il privilegio di un rapporto educativo. La potenza di un atto d’amore che limita il versante tattile ma apre prospettive sensoriali inedite nella leggera distanza che separa e allo stesso tempo unisce, nella voce che si scambia o nel respiro condiviso in una stanza, nel peso-dono della relazione. L’educatore deve essere capace di creare il clima della comunicazione; il primo dovere è testare l’aria, conoscere le persone e intuire il contesto di provenienza. Dopo aver testato occorre temperare, collegare le persone al nuovo sistema, far valere la propria potenza e piegarla per indirizzare, non certo per prevaricare. A volte si verificano sbilanciamenti che vanno sempre riequilibrati con una libera improvvisazione per non appesantire il clima in schemi ripetitivi. Il legame può derivare solo dallo stimolo che è la controparte di una competenza che non fa a meno di sorprendere rendendo l’altro libero di partecipare alla stessa sorpresa.

Annunci

12 thoughts on “Sull’educazione I

  1. no angelo, è solo l’inizio della pratica. Una partenza da innamorato d’accordo, il massimo possibile dell’apertura secondo le mie attuali riflessioni, tu che dici? Puoi solo fidarti che sia così ma dovresti essere anche tu innamorato cosa che non sembra

  2. forse il mio linguaggio si è attenuato, lo dissi – non riesco sempre a picchiare. Comunque
    tengo presente “sul campo-visione nel rapporto” che dolce non è certo; come avvio qualcuno lo ha paragonato addirittura alla Tentazione di Sant’Antonio di Flaubert, ed è un’esagerazione. A me piace l’edizione del 1849 di certo più visionaria e rivelativa di un malessere.

  3. Pedagogo innamorato, no di certo, Gianluca.

    “Sul campo – visione”: mi paiono succhi in un calderone, mi sbaglio?

    Ma credi davvero non valga la pena scoreggiare sulla velinizzazione dell’autore (vedi il Giordano dei numeri primi, ad es.), e sulle mode strumentali e vanesie?

  4. anciuleddu, “Sul campo – visione” è una fusione dopo l’esplosione di una ‘mpudda. La seconda questione mi rompe e non vale una mia scorreggia, penso non dovrebbe valere neppure la tua attenzione. Più che altro non capisco contro cosa ti accanisci; velinizzazione autoriale, ma ricordi le discussioni su stile e autore? che cazzo sono ‘sti concetti? sembrava che ci fossimo chiariti sull’etimologia di “Persona” che è maschera… non ragioniam di lor… Per lo più, si è capito, non mi rode,
    un abbraccio (così accontento anche il corvo).

  5. corvo sempre contento e’… e magari siamo nello stesso numero di “testo a fronte”… sai quando esce?

    ciao e abbraccio ricambiato: noi ci siamo visti di persona, sappiamo chi siamo e cosa abbracciamo!

    ps. il drago mi pare in un momento catartico… deve avere l’oroscopo storto in questi giorni, magari gli vendiamo un amuleto o un’antologia usata per farglielo passare

  6. ancora con le spinocchie te la vedi, con l’acne, gianluca?

    non mi accanisco contro nessuno, ho solo scorreggiato e smerdato felice.

    è un momento fertile fertilissimo, concime concime a iosa…

    mi raccomando sulla forma dell’amuleto! 😉

    vi abbraccio (santino, torna ad abbracciarci!)

  7. santino vorrebbe vederci al ritorno da san vito (ci vieni ianciulu?); riflussi adolescenziali sempre ci sono e salgono su come un terremoto, forse è merda acida, no angelo? sono contento tu vada bene di corpo, forse non hai bisogno di amuleti.
    Peppe il numero 40 esce nel primo semestre 2009,
    basta con gli abbracci.

  8. bene gian, leggeremo sagarana… e per il “cannone 4” portate pazienza, sono in un delirio tardomoreschiano… spero di girarvelo nel weekend, a costo di scorciare lo scritto;

    basta con gli abbracci e allora: un sorriso, forma augurale generalmente usata dalle donne, ma non qui in uk, dove vanno forte i best wishes

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...