Il cannone – terza puntata

Gli interlocutori non si onorano, si distanziano e ignorano. Pratica comune, mezzo gaudio.

continua su http://www.nabanassar.com/cannone3.pdf

7 pensieri riguardo “Il cannone – terza puntata

  1. piu’ che altro si cretineggia in pubblico, mentre una ventina di anni fa la coglioneria era riservata alle stanzette chiuse dei circoletti della domenica… non so se questa gente si renda conto di essere carne da macello.

  2. A me pare che si continui a inseguire lo zenit del pathos; ciò significa che si è sprofondati nel patetico.

    Insomma tra il macello e il circo. Cosa ci sta?

  3. che e’ sta roba? sei stato ad un concerto? mai sentiti! magari vanno bene per le riunioni delle casalinghe e la vendita di prodotti per la casa (o profumeria + intimo), mi sembrano macachi il giusto.

  4. il vero macaco era di paolo conte, peccato non si trovi in rete ne’ il video ne’ il solo audio, divertentissimo… ma ecco il testo:

    “Lussureggiava il mare
    e il mondo delle donne
    nell’aria calda vampeggiava,
    dove lui passeggiava
    anche lei arrivava…
    e il resto è tutto da scimpanzè…

    Lui faceva niente
    era un tipo andante
    ma lei chissà però cosa pensava
    e in un istante opaco
    lei gli fa: Macaco
    e il resto è tutto da scimpanzè

    Lussureggiava il mare
    e il mondo delle donne
    nell’aria insonne vampeggiava
    inconfondibilmente…
    ineluttabilmente…
    il resto è tutto da scimpanzè…

    …Ah, no bueno “Macaco””

  5. Ah, beh, ma questi, in tema col nostro post, sono dei dilettanti pazzerielli, eresia avvicinarli al vero e unico macaco conte😉

    notte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...